TASSO BERNARDO
(poeta, 1493-1569)

La Biblioteca conserva la Raccolta Tassiana.
Torquato Tasso (Sorrento, Napoli, 1544 - Roma 1595), poeta.
Bernardo Tasso (Venezia 1493 - Ostiglia, Mantova, 1569), padre di Torquato, letterato e poeta.

La raccolta, iniziata con il versamento (1869) di Pier Antonio Serassi e notevolmente incrementata con le donazioni di Luigi Locatelli (1922 e 1932), comprende oggi circa 5.000 opere.
Per la raritÓ di molte edizioni e per la completezza dell'informazione bibliografica, essa rappresenta un punto essenziale di riferimento per gli studi tassiani.
La raccolta Ŕ suddivisa nelle seguenti 5 sezioni: Torquato Tasso (Autografi, Opere complete, Raccolte di opere varie, Gerusalemme Liberata, Gerusalemme Conquistata, Rime, Aminta, Il Torrismondo, Lettere, Dialoghi, Discorsi, Tratti, Lezioni, Polemiche, Opere postillate, Opere dubbie, Antologie, Studi ed opere letterarie su Torquato Tasso); Bernardo Tasso (Amadigi, Floridante, Rime, Lettere, Antologie, Studi ed opere letterarie su B. Tasso); famiglia Tasso (Scritti di vari della famiglia Tasso, Studi e documenti sulla famiglia Tasso); Musica (opere musicali, su testo o su libretto, tratte da lavori di Torquato Tasso); Iconografia (opere che appartengono alla raccolta Tassiana, riproduzioni fotografiche).
La raccolta, descritta analiticamente nel catalogo La raccolta Tassiana della Biblioteca civico "A. Mai" di Bergamo, Bergamo, 1960 (consultabile in Salone Furietti, segnatura: Li 1/1-2 e Li 2), comprende numerose lettere soprattutto nelle sezioni Torquato Tasso e Bernardo Tasso.

Lettere di Bernardo Tasso
Codice Falconieri: 4 lettere autografe (1556-1562).
Tassiana Vetrina II n. 1-2: due lettere (1559-1560) a Sperone Speroni (copia fotografica).
[senza segnatura]: 5 lettere pubblicate per le nozze Solerti-Saggini, senza indicazione di data (copia di mano di Giuseppe Ravelli)
Tassiana P Cassetto 4. 27-28: copie di lettere e relative note raccolte da Attilio Morati.

Oltre al catalogo citato ricordiamo Le lettere disposte per ordine di tempo ed illustrate da Cesare Guasti, Firenze, 1854-1855, 5 volumi; L. Locatelli, Il Codice Falconieri. Le lettere che vi sono raccolte, in "Bergomum", 32 (1938), 4, p. 187-195; Lettere inedite di Bernardo e Torquato Tasso e saggio di una bibliografia delle lettere a stampa dý B. Tasso, a cura di G. Ravelli, Bergamo, 1895; Lettere inedite di Giambattista Guarino e di Torquato Tasso tratte dagli autografi custoditi nell'Archivio storico de' Gonzaga in Mantova, in "CuriositÓ storiche mantovane", dispensa VIII.